#HandsOffOurHomes - Milan - Stop Evictions against real estate found


ENG
 
On Tuesday, October 10th, during the Days of Mobilization against Finansialiation of housing, launched by the European Action Coalition for housing and city rights, with the campaign #HandsOffOurHomes, we've blocked the eviction of a family asked by a real estate fund "Irnerio SPA".
The real estate fund, using its economic power, accelerated the eviction.
Within a few months the police was there ready to execute the eviction.
 
This family could no longer pay the rent, nearly 1000 euros a month, after they lost income.
In many we have organized a breakfast&sit-in to defend the right to housing of this family, but above all to publicly denounce the drift of the real estate market, that through financial and real estate speculation, makes day by day more difficult to live in the city, generating gentrification phenomena and expulsion.
Housing policies fuel speculation, legitimizing evictions of the poorest, disinvesting in popular or social homes, selling public assets.
All this creates a showcase city, inhabitable only by those who can afford it, breaking down the historical social fabric of a city like Milan and expelling its "less wealthy" inhabitants.
This phenomenon, as the HandsOffOurHomes campaign reaffirms, is the product of scandalous political choices that institutions all over Europe make since years, in line with the neoliberal development model.
Against this model we propose self-organization, resistance and solidarity, to continue building different worlds.
#HandsOffOurHomes #StopEvictions
 
IT
Martedì 10 ottobre, durante le giornate di mobilitazioni contro la finanziarizzazione delle città, lanciate dalla campagna HandsOffOurHomes della Coalizione Europea per il diritto alla casa e alla città, abbiamo bloccato lo sfratto di una famiglia, ad opera di un fondo immobiliare, l'Irnerio SPA.
Il fondo immobiliare, sfruttando il proprio potere economico, ha accelerato lo sfratto. 
In pochi mesi la forza pubblica era pronta ad intervenire, per eseguire forzatamente lo sfratto. 
Questa famiglia non ha più potuto pagare l'affitto, di quasi 1000 euro al mese, dopo una perdita di reddito. 
In tanti abbiamo organizzato un picchetto per difendere il diritto alla casa di questa famiglia, ma soprattutto per denunciare pubblicamente la deriva del mercato immobiliare, che a causa delle speculazioni finanziarie ed immobiliari, rende sempre di più insostenibile vivere in città, generando i fenomeni di gentrificazione ed espulsione. 
Le politiche abitative alimentano la speculazione, legittimando gli sfratti per morosità, disinvestendo nelle case popolari, vendendo il patrimonio pubblico. 
Tutto questo crea una città vetrina, abitabile solo da chi se lo può permettere, disgregando il tessuto sociale storico di una città come Milano, ed espellendo i suoi abitanti "meno abbienti". 
Questo fenomeno, come la campagna HandsOffOurHomes ribadisce, è il prodotto di scelte politiche scellerate che le istituzioni in tutta europa fanno da anni, in linea con il modello di sviluppo neoliberista. 
Contro questo modello proponiamo l'autorganizzazione, la resistenza e la solidarietà, per continuare a costruire mondi diversi possibili.
 



share